Outlander (01) – Prima stagione

Outlander (01) – Prima stagione

 

Trama
Un cerchio di pietre si rivela essere un portale magico che permette di viaggiare nel tempo. E così inizia il viaggio di Claire Randall che dal 1945 si ritrova improvvisamente nella Scozia del Settecento, bloccata nell’affascinante e selvaggio mondo degli Highlanders tra avventura e romanticismo, tra Storia e folklore, tra passato e futuro.

Outlander – Di cosa parla
Outlander è l’adattamento sul piccolo schermo del primo romanzo della lunga saga creata dalla scrittrice americana Diana Gabaldon.
Nel 1945 Claire Randall, infermiera di guerra, decide di rivivere una seconda luna di miele con suo marito Frank dopo la devastante esperienza della seconda Guerra Mondiale. La meta scelta per la loro vacanza romantica è Inverness, cittadina scozzese immersa nelle Highlands. Un giorno Claire scopre un misterioso cerchio di pietre chiamato Craigh Na Dun, che si rivela essere un portale del tempo. Infatti, dopo aver toccato una delle pietre, Claire si ritrova catapultata nel 1743. Il primo incontro nel passato è con un manipolo di soldati inglesi, le Giubbe Rosse, fra i quali Claire riconosce un antenato di suo marito, il famigerato “Black Jack” Randall che continuerà a tormentare Claire e soprattutto i suoi rivali storici: gli Highlanders. Claire infatti, dopo l’incontro con gli inglesi, si imbatte anche in un gruppo di scozzesi e viene scortata da questi a Castle Leoch, il castello dove risiede il clan dei MacKenzie, comandato dai fratelli Colum e Dougal. Al castello, Claire è vista come un’estranea (outlander può infatti essere tradotto in italiano con “straniera” o “estranea”), ma grazie alla sua intelligenza e alle sue doti mediche, riesce a rimanere come guaritrice presso i MacKenzie, a metà fra un’ospite e una prigioniera vista con sospetto. Durante la sua permanenza a Castle Leoch ha modo di entrare in contatto con usi, costumi, tradizioni scozzesi e soprattutto conosce il giovane Jamie Fraser. Fra Claire e Jamie si crea da subito una sintonia particolare e la loro relazione diventerà sempre più intima. Ma Claire non può rivelare la sua reale provenienza e bloccata in un tempo non suo, dovrà scegliere fra passato e futuro, fra Jamie e Frank. Claire e Jamie inoltre dovranno affrontare l’ostilità di Jack Randall che, nemico giurato degli scozzesi, ha un conto in sospeso proprio con Jamie Fraser: così le piccole storie si intrecciano alla Storia con la S maiuscola, quella che vede gli scozzesi opporsi al governo inglese e appoggiare la causa giacobita.

Outlander è una serie che mescola elementi fantastici, romantici e di avventura, sullo sfondo di un periodo storico, quello che precede la famosa e disastrosa battaglia di Culloden, ricostruito in modo molto realistico e di un luogo, la Scozia, impregnato di leggende e folklore.
La storyline principale è quella che riguarda Claire, il suo viaggio nel tempo e la sua relazione con Jamie, ma oltre alla coppia di protagonisti, la serie è ricca di personaggi secondari ben caratterizzati che ricreano l’atmosfera di un mondo passato e lontano, tanto affascinante quanto arretrato se visto con gli occhi di una donna del Novecento. La serie contiene scene esplicite di violenza e sesso.

I personaggi
La serie si concentra in particolare sui tre protagonisti, vale a dire Claire, Jamie e Randall. Claire è la protagonista indiscussa della storia, una donna forte, coraggiosa, determinata. Prima del viaggio temporale, era un’infermiera e aveva lavorato negli ospedali militari durante la seconda Guerra Mondiale. Queste capacità mediche unite alla conoscenza della botanica, le hanno permesso di rimanere come guaritrice nel castello del clan MacKenzie, mentre le sue conoscenze della Storia (suo marito Frank infatti è uno storico) le hanno permesso di sopravvivere e orientarsi in un mondo per lei sconosciuto e lontano. Ovviamente, la mentalità di una donna del Novecento è ben diversa da quella degli Highlanders del Settecento, per cui Claire spesso non viene capita e si scontra con credenze e tradizioni arretrate e barbare. Il suo viaggio la porterà a intrecciare un’intensa relazione con Jamie Fraser, un ragazzo forte, caparbio, ma generoso e romantico. Fra i due nasce subito un interesse che li avvicinerà sempre di più nel corso della stagione, portandoli a raccontarsi le loro storie. L’altro protagonista è Jack Randall, soprannominato “Black Jack”; si tratta di un uomo crudele e sadico, disposto a fare qualsiasi cosa per ostacolare Jamie, suo vecchio rivale.
La serie però è composta anche da personaggi secondari importanti, fra i quali Colum e Dougal MacKenzie: il primo è il capo del clan, un uomo dal fisico devastato da una malattia, ma caratterizzato da una mentre brillante; proprio a causa della malattia, affida al fratello Dougal i compiti che richiedono lunghi spostamenti a cavallo. Se Colum è il cervello del clan MacKenzie, Dougal è il braccio: è un uomo fondamentalmente buono, ma estremamente burbero e impulsivo.
Importante, soprattutto verso la seconda metà della stagione, è anche il personaggio di Geillis Duncan (interpretato da Lotte Verbeek), una donna furba e indipendente che nasconde molti segreti, ma che sarà per Claire un’amica leale.

 


VIDEO – Episodio 01

 


VIDEO – Episodio 02

 


VIDEO – Episodio 03

 


VIDEO – Episodio 04

 


VIDEO – Episodio 05

 


VIDEO – Episodio 06

 


VIDEO – Episodio 07

 


VIDEO – Episodio 08

 


VIDEO – Episodio 09

 


VIDEO – Episodio 10

 


VIDEO – Episodio 11

 


VIDEO – Episodio 12

 


VIDEO – Episodio 13

 


VIDEO – Episodio 14

 


VIDEO – Episodio 15

 


VIDEO – Episodio 16