Zootropolis

 

Zootropolis
Zootopia
USA: 2016
Genere: Animazione
Durata: 108′
Regia: Byron Howard, Rich Moore, Jared Bush.

 

Trama
Zootropolis è una città che non assomiglia a nessun’altra dato che è progettata e abitata da animali. Qui, la piccola coniglietta Judy Hoops scopre presto che essere il nuovo membro di una forza di polizia composta da animali grandi e forti non è facile. Determinata a mostrare il proprio valore, Judy coglie l’opportunità di risolvere un complicato caso, anche se questo vorrà dire allearsi con l’astuto Nick Wilde, volpe virtuosa della truffa.

Approfondimento
ZOOTROPOLIS: LA GRANDE METROPOLI DEGLI ANIMALI PARLANTI
Diretto da Byron Howard, Rich Moore e Jared Bush, e sceneggiato da Bush con Phil Johnston, Zootropolis racconta dell’eponima città, diversa da qualsiasi altra e composta da quartieri che celebrano culture differenti. L’elegante piazza Sahara è abitata dagli animali del deserto, Tundratown ospita gli orsi polari e gli alci, il caldo Distretto di Foresta Pluviale è simile – nomen omen – a una foresta pluviale, a Little Rodentia vivono i roditori più piccoli mentre Tana dei conigli è abitata da milioni di coniglietti. Il centro della città, Savana Centrale, è un crocevia nel quale i mammiferi provenienti da qualsiasi ambiente naturale vivono insieme, un luogo in cui non importano le differenze o le dimensioni. Al suo arrivo a Zootropolis, l’agente Judy Hopps scopre che la vita di una coniglietta all’interno di un corpo di polizia dominato da animali grandi e grossi non è affatto facile. Decisa comunque a dimostrare quanto valga, Judy si lancia nella risoluzione di un misterioso caso per cui dovrà lavorare fianco a fianco a una loquace e truffaldina volpe di nome Nick Wilde.
Ritorno della Disney nel mondo degli animali parlanti a distanza di più di vent’anni da Il re Leone, Zootropolis è prima di tutto un buddy movie, un poliziesco in cui due individui opposti sono costretti a collaborare superando le divergenze. Judy e Nick sono un coniglio e una volpe, due nemici naturali per definizione. Entrambi hanno pregiudizi nei confronti dell’altro, idee imprecise e prive di fondamento che contribuiscono a creare dinamiche di umorismo. Judy è l’eterna ottimista convinta che chiunque possa diventare ciò che vuole, come conferma il motto di Zootropolis. Nick è esattamente l’opposto: è un cinico convinto che non si può cambiare in alcun modo ciò che si è. Ingenua campagnola piena di energia, Judy è scaraventata nel mezzo della grande Zootropolis accanto al realista Nick, che si diverte a prenderla in giro inconsapevole del fatto che anche lei ha degli assi nella manica.

I PERSONAGGI PRINCIPALI
Sin da quando era una giovane coniglietta, Judy Hopps ha sempre sognato di diventare un’agente di polizia. Ovviamente le probabilità che questo accada sono molto basse, dato che nessun coniglio è mai entrato a far parte del dipartimento di polizia di Zootropolis. I poliziotti di Zootropolis sono tutti animali molto grandi: rinoceronti, elefanti, ippopotami. Judy, però, non si fermerà di fronte a questo ostacolo. Ha un forte senso della giustizia, protegge i più deboli, detesta i bulli e crede fermamente nel motto della città: a Zootropolis, ognuno può essere ciò che vuole.
Tuttavia, non sarà facile. Judy non ha la stoffa di un’agente di polizia – o almeno, questo è ciò che tutti pensano. Ma lei si rende conto che i conigli possiedono delle abilità particolari che potrebbero risultarle molto utili in polizia, e così si getta a capofitto nell’addestramento, diventando la miglior recluta del suo corso e diplomandosi con il massimo dei voti. Il sindaco Lionheart rimane colpito dal suo grande risultato e la spedisce al Distretto 1, al centro di Zootropolis: è il distretto più tosto e importante della città, il luogo in cui ogni cadetto vorrebbe lavorare.
Il capo di Judy, il Capitano Bogo, è uno stoico bufalo che non si fa incantare dalla sua carriera accademica: non vuole nessun coniglio nel suo dipartimento. Così, invece di assegnarle un caso importante, Bogo la manda a controllare i parchimetri. Judy decide allora di diventare la miglior vigilessa di sempre. Usando il suo incredibile udito, riesce a fare 200 multe prima di mezzogiorno: tutto questo durante il suo primo giorno di lavoro.
Proprio quando sta iniziando ad apprezzare il lavoro come vigilessa, Judy s’imbatte in una volpe dall’aspetto sospetto, Nick Wilde. I genitori di Judy le hanno sempre detto che le volpi sono subdole e inaffidabili e Nick sembra corrispondere allo stereotipo. Nick vive in città da tutta la vita e crede che sia impossibile cambiare la propria natura: non ha senso combattere ciò che siamo. La gente dà per scontato che lui sia un truffatore e così sceglie di diventare il più grande truffatore di sempre. E, per quanto lo riguarda, Judy è una semplice coniglietta di campagna: Nick non ha paura di dirle che il suo sogno di diventare una vera poliziotta non si avvererà mai.
Judy ottiene finalmente la sua grande occasione quando il Capitano Bogo si trova costretto ad assegnarle un caso. Alcuni mammiferi sono scomparsi e uno di essi è il signor Otterton. Signora Otterton lo cerca disperatamente ma, dato che sono scomparsi molti altri animali, il Capitano Bogo non sta dando molta attenzione al caso. Judy, però, si offre di aiutarla.
Nonostante i suoi dubbi, Bogo decide di assegnare il caso a Hopps ma, sperando che fallisca, la costringe a fare un patto: deve riuscire a risolverlo in 48 ore, altrimenti dovrà dimettersi dalla polizia. Judy accetta la sfida e si lancia in azione, decisa a lasciare un segno finché non scopre il primo indizio. Prima di sparire, il signor Otterton era entrato in contatto con Nick Wilde. Pertanto, Judy deve convincere un truffatore incallito come Nick ad aiutarla.

 

LINK VIDEO STREAMING – Video disponibile senza abbonamento ma con pubblicità
VIDEO STREAMING